Loading
Feb 1, 2022

Chi ha bisogno di quel sesso?

Potrei non fare sesso per una settimana. Ok, due settimane. Ma poi qualcosa scatta – e comincio a litigare, e l’umore va su e giù (a volte colpendo dolorosamente la realtà), e il corpo diventa legnoso e il pensiero di. con questo. punzecchiare una persona viva sembra un po’ perverso. E mi rende triste e vuole piangere dolcemente, – Arina Holina scrive in una colonna sul Wall Street Journal "Snob." .

Ma ecco un esempio: una coppia, dieci anni insieme, due dei quali senza sesso. Sono amici. E sono sempre stati amici. Quindi non hanno mai avuto tanta lussuria come a volte accade all’inizio di una relazione.

– Mi dispiace, ma come si può vivere insieme e due anni – due fottuti anni! – non fare sesso?! – Sono sinceramente sorpreso.

Non sto facendo il superiore o il giudicante – è solo che davvero non lo capisco.

Un ragazzo che conosco vive con sua moglie da 15 anni. Hanno un pacchetto completo: due figli, un mutuo e una casa di campagna nella proprietà dei genitori di lui, che, ovviamente, non può essere condivisa (chi vuole vivere finestra a finestra con i genitori di altre persone??). Dice che hanno fatto sesso circa undici volte negli ultimi cinque anni. Per lo più per senso del dovere. Sta vedendo la sua amante – e non perché è sopraffatto dalla passione, ma perché ha bisogno di rilassarsi fisicamente una volta ogni tanto. Strana vita. Non ho dubbi che mia moglie capisca tutto, ma ha paura di cambiare qualcosa. Meglio senza sesso che senza un marito e un mutuo.

Leggi anche
La fine di un’era di felicità forzata

C’è un amico molto appassionato che ama il sesso alla follia. Disse che era stata sposata per sette anni, di cui quattro anni aveva fatto l’amore con suo marito con grande riluttanza. Sapeva perfettamente che non lo voleva. Che si annoia a fare sesso con lui. E così lei non lo lasciava perché i parenti le lanciavano e gridavano contro: "Tu cosa?! Un uomo così buono! Non si può fare a meno di lui! Sei un ingrato!" La mamma ha pianto. La nonna ha bestemmiato. Papà usciva di casa con uno sguardo torvo e tornava ubriaco.

"Ti venivano le mestruazioni per tre ore! – Il marito della mia amica sta urlando. – E ora per tre settimane!" Non ha voluto fare sesso con lui per un anno. Ho perso interesse. Così sono seduti in un ristorante e una ragazza entra – stivali e una gonna corta, i suoi seni lussuriosi a malapena contenuti dalla sua scollatura. Un’amica dice qualcosa sulle tette e il marito inizia a urlare che è solo gelosa del fatto che questa ragazza è il sesso in carne e ossa e che non puoi essere una così orribile puritana. Lo scandalo è andato avanti per un paio di giorni. E poi qualcuno ha detto a un amico: "O divorziate o fate qualcosa, il vostro uomo impazzirà senza sesso". Beh, questo è un bel finale: hanno risolto tutto, i loro ormoni si sono rimessi in moto, i vecchi sentimenti stanno tornando.

Naturalmente, se si vive con qualcuno per molto tempo, i periodi possono essere diversi – e si può fare sesso occasionalmente non nove volte a settimana, ma tre. Forse hai cose importanti da fare, o forse è il momento di essere calmo e rilassato. Ma se non vi volete sempre, non è un buon segno. E personalmente, non credo nel parlare di famiglia come responsabilità, amicizia, impegno, bambini e tappetini da bagno. La famiglia riguarda il sesso. È la relazione di coppia, non tutti i dettagli, grandi e piccoli.

E personalmente, non credo che parlare di famiglia significhi responsabilità, amicizia, impegno, bambini e tappetini da bagno. La famiglia riguarda il sesso

"Avete almeno discusso del perché non fate sesso da due anni??" – Chiedo a un altro amico. "”No, certo che no”, risponde lei. – Siamo troppo buoni l’uno per l’altro". Hanno paura di parlarne – io traduco per me stesso. È difficile se le cose vanno bene ma il sesso no. Non in modo drammatico, e probabilmente non lo sarà mai. Ma dobbiamo comunque parlarne.

Vale ancora la pena parlarne, c’è solo una fregatura: la gente non

sa come parlare di sesso anche nelle relazioni più calde, e nei momenti peggiori ancora meno capaci di comunicare i loro sentimenti.